LIVE: SALE 2K24

Paga in 3 o 4 rate con Scalapay

LA STORIA DELLO SWOOSH

LA STORIA DELLO SWOOSH

Il simbolo dello Swoosh di Nike, è probabilmente uno dei loghi, se non il logo, più riconoscibile al mondo. La sua storia inizia nel 1971, quando un’insegnante dal nome di Phil Knight, che stava lavorando per fondare la Blue Ribbon Sports (BRS) ovvero la futura Nike, chiese alla giovane Carolyn Davidson, una studentessa di grafica alla Portland State University di realizzare un logo.


La BRS, era alla ricerca di un logo che potesse essere esposto sulla nuova linea di calzature sportive. Knight chiese dunque, alla giovane di realizzare una serie di idee in cambio di un compenso da 2$ l’ora.


Nel giugno del 1971, Davidson presentò numerose proposte e tra le tante proposte venne scelto il simbolo che sarebbe diventato lo Swoosh.


Il logo della Nike, nella sua semplicità ed essenzialità, doveva rappresentare un’ala, il simbolo della dea greca della vittoria dal nome Nike (appunto). 


Il costo totale del lavoro? 35$, undici anni dopo, però, la Nike diede alla Davidson di un anello d’oro con il simbolo dello Swoosh insieme ad una serie d’azioni di Nike, in segno della propria gratitudine.